POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
domenica 25 ottobre 2020
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
FAMIGLIA e SUCCESSIONI

Omesso mantenimento | 14 Luglio 2020

Figlio malato, padre indifferente e madre in difficoltà: necessario l’intervento economico del nonno

di Attilio Ievolella

Confermato l’obbligo dell’ascendente paterno: deve versare 130 euro ogni mese alla madre del nipote. Decisiva la constatazione delle difficoltà affrontate dalla donna, che percepisce circa mille e cento euro al mese, ma deve occuparsi di un figlio che è malato e ha bisogno di terapie riabilitative. Ella non riceve alcun aiuto dal padre del ragazzo, mentre può contare sul sostegno dei nonni materni, che hanno accolto a casa lei e il figlio.

(Corte di Cassazione, sez. VI Civile – 1, ordinanza n. 14951/20; depositata il 14 luglio)

Contributo economico necessario da parte del nonno se il nipote – che è malato e necessita di terapie riabilitative – viene ignorato dal padre e può contare solo sulla limitata forza economica della madre, che guadagna circa...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.