POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
venerdì 14 agosto 2020
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
<p>
	CIVILE e PROCESSO</p>

procura alle liti | 24 Giugno 2020

Revoca del mandato: se il difensore non viene sostituito continua a rispondere delle sorti del processo

di Rosa Villani - Avvocato

La rimessione in termini per causa non imputabile (ex artt. 184-bis e 153 c.p.c.) postula un fatto impeditivo estraneo alla volontà della parte che presenti i caratteri dell’assolutezza e non della mera difficoltà e si ponga in rapporto causale determinante con il verificarsi della decadenza, sicchè essa non è invocabile quando la difesa della parte che abbia revocato il mandato al proprio difensore è assicurata da quello stesso difensore, fintanto che la parte stessa non provvederà a sostituirlo e ciò in ossequio alla previsione di cui all’articolo 85 c.p.c. il quale risponde all’esigenza fondamentale del processo di impedire che questo abbia ad arrestarsi per effetto della revoca o rinuncia.

(Corte di Cassazione, sez. VI Civile – 1, ordinanza n. 12249/20; depositata il 23 giugno)

È quanto affermato dalla Corte di Cassazione nell’ordinanza n. 12249/20 depositata il 23 giugno.   La ricorrente, assistita dal proprio Amministratore di Sostegno, ricorreva in Cassazione nei confronti di una s.r.l. e di...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.