POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
martedì 11 agosto 2020
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
<p>
	CIVILE e PROCESSO</p>

diritto bancario | 07 Maggio 2018

Stretta di mano, caffè e documenti bancari

di Gianluca Denora

Non si negano a nessuno. Nondimeno, un saluto e un gesto di ospitalità al bar, gesti di cortesia, sono copie sbiadite di un impegno indeclinabile a consegnare qualcosa di dovuto, che non discende da norme di buon comportamento, o quanto meno non solo da esse: i documenti bancari. Dura lex, sed lex.

Il paradigma normativo. Ricorre la consuetudine di avanzare richieste di documenti alle banche, soprattutto oggi, a seguito dell’inasprirsi di rapporti spesso datati. Prima faccia della medaglia: clienti feriti da bug del sistema cercano giustizia,...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.