POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
martedì 27 ottobre 2020
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
<p>
	CIVILE e PROCESSO</p>

CASSAZIONE | 16 Dicembre 2010

Il vettore risarcisce la merce perduta se nulla eccepì sul caricamento e l'imballaggio da parte del mittente

La presunzione d'irresponsabilità scatta solo se il danno risulta legato a un rischio che si poteva evitare con un'adeguata sistemazione del carico. E chi "delega" il trasporto si rifà sul subvettore anche senza che sia esperita un'azione contro di lui

"Parli subito o taccia per sempre". Se il vettore ha dubbi sull'imballaggio o il caricamento della merce, farà meglio a dirlo: altrimenti potrà essere chiamato a risarcire il carico perduto. Quando poi il trasportatore delega l'obbligazione a un subvettore,...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.