POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
venerdì 04 dicembre 2020
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
PROFESSIONE

decreto coronavirus | 02 Ottobre 2020

La Consulta riattiva temporaneamente l’indirizzo PEC emergenziale per la trasmissione degli atti

di La Redazione

Con decreto del 1° ottobre 2020, il Presidente della Corte Costituzionale ha disposto la riattivazione temporanea dell’indirizzo PEC emergenziale per la trasmissione degli atti processuali. In particolare, l’indirizzo sarà attivo a partire da lunedì 5 ottobre 2020 e fino a data da destinarsi.

Considerato il protrarsi dei tempi per la sanificazione degli ambienti e la profilassi sanitaria del personale, il Presidente della Corte Costituzione ha disposto che per la trasmissione degli atti processuali, lunedì 5 ottobre 2020, verrà riattivato, in via temporanea, l’indirizzo PEC emergenziale cancelleria.emergenza2020@cortecostituzionale.mailcert.it, fino a data da destinarsi.
In particolare, gli atti relativi a tutti i giudizi in scadenza nei giorni 29, 30 settembre e 1° e 2 ottobre, potranno essere depositati in cancelleria nei giorni 2 e 5 ottobre 2020, dalle ore 9.00 alle ore 13.00, oppure trasmessi via PEC.