POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
martedì 11 agosto 2020
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
PROFESSIONE

Professione forense | 01 Luglio 2020

Assolvimento degli obblighi in materia di anticorruzione e trasparenza: i COA hanno tempo fino al 31 luglio

di La Redazione

Facendo seguito all’approvazione della delibera n. 213 dell’ANAC, il CNF ricorda che gli Ordini hanno tempo fino al 31 luglio per pubblicare un’attestazione in merito all’assolvimento degli obblighi in materia di anticorruzione e trasparenza.

Con la circolare n. 5 del 30 giugno 2020, il Consiglio Nazionale Forense ha comunicato l’approvazione da parte dell’ANAC della delibera n. 213 recante "Attestazioni OIV, o strutture con funzioni analoghe, sull’assolvimento degli obblighi di pubblicazione al 31 marzo 2019 e attività di vigilanza dell’Autorità”. Tale delibera include anche gli Ordini professionali tra i soggetti che attestino l’assolvimento degli obblighi di pubblicazione di cui all’art. 14, comma 4, lett. g), d. lgs. n. 150/2009 e all’art. 1, comma 8-bis, l. n. 190/2012.

 

Conseguentemente, entro il prossimo 31 luglio 2020, «ciascun Ordine territoriale dovrà pubblicare, nella sezione del sito web istituzionale “Amministrazione trasparente” sotto-sezione di primo livello “Controlli e rilievi sull’amministrazione”, sotto-sezione di secondo livello “Organismi indipendenti di valutazione, nuclei di valutazione o altri organismi con funzioni analoghe”, una attestazione in merito all’assolvimento, alla data del 30 giugno 2020, dei seguenti obblighi di pubblicazione:
1. Consulenti e collaboratori (art. 15 d. lgs. 33/2013);
2. Bandi di concorso (art. 19 d. lgs. 33/2013);
3. Sovvenzioni, contributi, sussidi, vantaggi economici (art. 26 e 27 d. lgs. 33/2013);
4. Servizi erogati (art. 32 e solo per il SSN anche art. 41, co. 6);
5. Attività e procedimenti (art. 35 d. lgs. 33/2013);
6. Informazioni ambientali (art. 40 d. lgs. 33/2013)».
Infine, si precisa che gli Ordini, secondo quanto previsto dall’art. 2, comma 2-bis, d.l. n. 101/2013, non sono tenuti a mappare il ciclo della gestione delle performance, né a dotarsi dell’Organismo Indipendente di Valutazione (OIV).

 



Qui la circolare del CNF del 30 giugno 2020, n. 5