POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
domenica 08 dicembre 2019
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
PROFESSIONE

previdenza forense | 20 Novembre 2019

Per gli iscritti a Cassa Forense la polizza Long Term Care

di La Redazione

Cassa Forense, nell’ottica di porsi accanto ai professionisti che si trovino in condizioni di non autosufficienza, mette a disposizione dei propri iscritti la polizza Long Term Care (LTC).  

La polizza assicurativa. Per gli iscritti alla Cassa la polizza assicurativa, entrata nella serie di interventi in vigore da gennaio 2016 per far fronte alle problematiche dei professionisti che si trovino in situazioni di non autosufficienza e che non abbiano compiuto, alla data di decorrenza della copertura assicurativa i 70 anni di età, è garantita in modo automatico e gratuito, come una sorta di rendita mensile vita natural durante pari a 1.200 euro.
Essa si pone l’obiettivo di “alleviare” le difficoltà del professionista e della sua famiglia.
Al riguardo, è considerato soggetto in stato di non autosufficienza, l’assicurato che, a causa di una malattia, di un infortunio o per perdita di forze, si trovi in un periodo di tempo non inferiore a 90 giorni continuativi, in uno stato tale da aver bisogno di assistenza di un’altra persona per aiutarlo nello svolgimento di almeno 3 delle 6 attività ordinarie della vita quotidiana, come il lavarsi, il vestirsi o svestirsi, il nutrirsi, l’andare in bagno il muoversi o lo spostarsi.
Per conoscere tutte le condizioni dettagliate contrattuali al fine di sottoscrivere la polizza assicurativa, occorre andare sul sito istituzionale di Cassa Forense, nell’apposita sezione riservata alle polizze.