POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
mercoledì 20 novembre 2019
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
PROFESSIONE

previdenza forense | 23 Settembre 2019

Cassa Forense fa il punto sulle scadenze previdenziali

di La Redazione

Il prossimo 30 settembre, ricorda Cassa Forense, scadrà il termine per l’invio del modello 5/2019 e per il pagamento di alcuni contributi obbligatori per l’anno corrente.

Invio del modello 5/2019. Cassa Forense ricorda ai propri iscritti che lunedì 30 settembre 2019 scadrà il termine per inviare telematicamente il modello 5/2019. Tale invio è obbligatorio per tutti gli avvocati iscritti, anche per frazione di anni, in un Albo professionale anche se le dichiarazioni fiscali non sono state presentate o sono negative.
Il modello 5/2019 deve essere inviato anche dagli avvocati che, iscritti in un Albo, esercitano la professione all’estero e dai praticanti iscritti alla Cassa nel 2018.

 

Contributi obbligatori. Inoltre, il 30 settembre è anche il termine entro cui va versata la prima rata del contributo soggettivo eccedente il minimo e del contributo integrativo calcolato sull’intero volume di affari dichiarato ai fini dell’IVA.
Come da delibera del Consiglio di Amministrazione della Cassa, per il pagamento dei contributi in autoliquidazione con scadenza il 31 luglio 2019 non verranno applicate sanzioni o interessi se il pagamento sarà effettuato entro il 30 settembre 2019.
Entro lo stesso termine dovrà essere effettuato il pagamento della 4° rata del contributo minimo soggettivo obbligatorio per l’anno corrente. Viene rammentato che la quarta ed ultima rata è comprensiva del contributo di maternità, anch’esso obbligatorio, determinato in € 79.

 

Bollettini per il pagamento. Si ricorda, inoltre, che i bollettini per effettuare i pagamenti dovuti dovranno essere prodotti e stampati accedendo alla sezione “Accessi Riservati” del sito internet di Cassa Forense.