POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
mercoledì 30 settembre 2020
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
FINANZA e TRIBUTI

tasse e tributi | 28 Novembre 2019

Forfettari e partecipazione di minoranza nella s.r.l.

di La Redazione

La partecipazione di minoranza in una società tra professionisti costituita in forma di s.r.l. può rappresentare causa ostativa all'applicazione del regime forfettario se, valutati rapporti economici intercorrenti, emerga una forma di controllo di fatto (così la risposta delle Entrate del 27 novembre 2019 n. 501).  

Le indicazioni delle Entrate. Per l'amministrazione finanziaria nel caso descritto non sussisterebbe alcun controllo di diritto né influenza dominante sulla società di cui il professionista è socio, né rapporti di parentela tra i soci e pertanto, in linea di principio, non opera la causa ostativa con conseguente permanenza nel regime forfetario nel periodo d'imposta 2020.
La presenza nell'anno di rapporti economici tra il professionista e la società di cui è socio (verso la quale fatturare una percentuale fino al 40% del suo fatturato annuo) non esclude che nel caso in esame possa essere integrato il controllo di fatto, circostanza comunque che richiede un esame fattuale che esula dalle competenze esercitabili dall'amministrazione finanziaria in sede di interpello, poiché non è in alcun modo valutabile la struttura dei rapporti economici della costituenda STP.

(Fonte: mementopiu.it)

 



Qui la risposta ad interpello dell’Agenzia delle Entrate del 27 novembre 2019, n. 501