POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
lunedì 25 marzo 2019
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
FINANZA e TRIBUTI

PTT - prassi | 17 Luglio 2017

Il processo tributario telematico è attivo in tutta Italia

Il 15 luglio 2017 è stato attivato il PTT nelle Marche, in Val D’Aosta e nelle Province autonome di Trento e Bolzano concludendo così il procedimento di estensione in tutto il territorio nazionale iniziato il 15 febbraio 2017.

Procede e si conclude l’attivazione del processo tributario telematico nel territorio nazionale, annunciata con comunicato del 15 dicembre 2016 dal Dipartimento delle Finanze e iniziata il 15 febbraio 2017.

PTT attivo in tutta Italia. A partire dal 15 luglio 2017, il PTT è stato esteso a tutte le Commissioni tributarie delle Marche, della Val D’Aosta e delle Province autonome di Trento e di Bolzano. Con tale ultima estensione è stata completata l’attivazione del PTT che è ora avviato in tutta Italia.
Attraverso il portale dedicato www.giustiziatributaria.gov.it, sarà possibile accedere al sistema informativo della Giustizia Tributaria (S.I.Gi.T. – PTT) per il deposito telematico degli atti e documenti processuali del processo tributario. Inoltre, giudici tributari, contribuenti, professionisti ed enti impositori, previamente registrati al S.i.Gi.T., collegandosi mediante l’applicazione web “Telecontenzioso” potranno consultare da casa o dai propri uffici il fascicolo processuale contenente tutti gli atti e i documenti del contenzioso cui sono interessati.

(Fonte: www.ilprocessotelematico.it)