POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
martedì 11 agosto 2020
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
FINANZA e TRIBUTI

IRAP | 21 Febbraio 2017

Ai fini IRAP i costi ripetuti per più anni nel Quadro RE possono essere indice di produzione di reddito aggiuntivo

di Isabella Buscema - Esperto tributario

La costante ripetizione di costi, non di modesto importo (costi per canoni di locazione finanziaria, relativi a beni immobili, quote di ammortamento, spese di rappresentanza), evidenziati negli anni nelle dichiarazioni dei redditi del professionista, può considerarsi indice significativo dell’esistenza di un’autonoma organizzazione ai fini dell’applicazione dell’IRAP.

(Corte di Cassazione, sez. V Civile, sentenza n. 4235/17; depositata il 17 febbraio)

Il principio è stato statuito dalla Corte di Cassazione con la sentenza del 17 febbraio 2017, n. 4235. Il requisito dell’autonoma organizzazione ricorre qualora il contribuente:– sia, sotto qualsiasi forma, il responsabile dell’organizzazione...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.