POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
lunedì 28 settembre 2020
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
COMUNITARIO e INTERNAZIONALE

web e diritto | 15 Settembre 2020

La Corte di Giustizia dell’UE sancisce la neutralità di Internet

di Giulia Milizia

Gli obblighi di protezione dei diritti degli utenti di Internet e di trattamento non discriminatorio del traffico, sanciti dall’art. 3 Regolamento (UE) 2015/2120, che stabilisce misure riguardanti l’accesso a un’Internet aperta e che modifica la direttiva 2002/22/CE relativa al servizio universale e ai diritti degli utenti in materia di reti e di servizi di comunicazione elettronica e il regolamento (UE) n. 531/2012 relativo al roaming sulle reti pubbliche di comunicazioni mobili all’interno dell’UE, ostano a che un fornitore di accesso ad Internet privilegi talune applicazioni e taluni servizi, offrendo mediante pacchetti che consentono a tali applicazioni e servizi di beneficiare di una «tariffa zero» e l’accesso senza restrizioni (blocco e/o rallentamento del traffico) anche una volta esaurito il volume dei dati previsto dal piano tariffario, imponendole, però, ad altre applicazioni e servizi disponibili online.  

(Corte di Giustizia UE, Grande Sezione, sentenza 15 settembre 2020, cause riunite C-807/18 e 39/19)

È quanto sancito oggi dalla CGUE nel decidere le cause riunite C-807/18 e 39/19 (EU: C: 2020:708) in cui per la prima volta afferma il principio di Internet aperta (conosciuto come neutralità di Internet).   La CGUE, infatti,...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.