POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
giovedì 15 aprile 2021
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
COMUNITARIO e INTERNAZIONALE

CORTE DEI DIRITTI | 29 Maggio 2002

La prelazione dell'Italia sul "Giardiniere" di Van Gogh costa un risarcimento record

L'Europa ritiene ingiusta la procedura che ha consentito ai Beni Culturali di riprendersi nel 1983 il quadro venduto nel 1977 sottraendolo ad un mercante d'arte residente in Svizzera al quale viene assegnato un indennizzo di un milione e 300mila euro

(Corte Europea dei diritti dell'uomo, sentenza 33202/96; depositata il 28 maggio 2002)

(Ddl 700/S, "Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2000-2002»; 9 ottobre 2001)

Il quadro, "Ritratto di un giovane contadino", noto anche come "Il giardiniere", è un olio su tela dipinto da Vincent Van Gogh a Saint Rèmy nel settembre del 1889, e raffigura un paesano in camicia, su uno sfondo campestre, con uno sguardo assonnato e...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.