POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
mercoledì 16 giugno 2021
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
AMMINISTRATIVO

Ultime dal cdm | 22 Febbraio 2021

COVID-19: prosegue il divieto di spostamento tra le Regioni

di La Redazione

Durante il Consiglio dei Ministri n. 2 svoltosi questa mattina, è stato approvato un decreto legge che introduce ulteriori disposizioni di contenimento dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.

Il testo approvato dal Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Mario Draghi e del Ministro della Salute Speranza, dispone la prosecuzione fino al 27 marzo 2021 su tutto il territorio nazionale del divieto di spostamento tra diverse Regioni o Province autonome, salvi gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità o motivi di salute. Resta consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione.

 

Inoltre, fino al 27 marzo 2021, nelle zone rosse non sono consentiti gli spostamenti verso abitazioni private abitate diverse dalla propria, salvo che siano dovuti a motivi di lavoro, necessità o salute.

 

Restano consentiti gli spostamenti verso abitazioni private tra le 5.00 e le 22.00 in zona gialla all’interno della stessa Regione e in zona arancione all’interno dello stesso Comune, fino a un massimo di due persone, che possono portare con sé i figli minori di 14 anni (o altri minori di 14 anni sui quali esercitino la responsabilità genitoriale) e le persone conviventi disabili o non autosufficienti. Nelle zone arancioni, per i Comuni con popolazione non superiore a 5.000 abitanti, sono consentiti gli spostamenti anche verso Comuni diversi, purché entro i 30 chilometri dai confini.

 

Il decreto legge n. 15/2021 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 23 febbraio 2021, n. 45.



Qui il d.l. n. 15/2121; in G.U. del 23 febbraio 2021, n. 45