POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
sabato 24 ottobre 2020
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
AMMINISTRATIVO

privacy | 14 Ottobre 2020

Il via libera del Garante Privacy allo schema di determina della lotteria degli scontrini

di La Redazione

Il Garante Privacy ha reso parere favorevole allo schema di determina che ha completato l’attuazione della lotteria degli scontrini tramite l’istituzione di nuovi premi per i consumatori maggiorenni, residenti in Italia, che acquistano beni o servizi con strumenti di pagamento elettronici, ma anche per gli esercenti che emettono il relativo scontrino.

Il Garante Privacy ha reso pubblico il parere favorevole allo schema di determina che completa l’attuazione della “lotteria degli scontrini”. Con il nuovo provvedimento vengono istituiti nuovi premi per i consumatori maggiorenni, residenti in Italia, che acquistano beni o servizi con strumenti di pagamento elettronici, ma anche per gli esercenti che emettono il relativo scontrino.
In tal senso, l’Agenzia delle dogane e dei monopoli d’intesa con l’Agenzia delle Entrate, ha aggiornato l'entità, il numero dei premi messi a disposizione, le operazioni di estrazione e le modalità di attribuzione dei premi aggiuntivi per i consumatori che pagano l’intero importo cashless e per i venditori che hanno emesso lo scontrino vincente.
Lo schema, afferma il Garante, ha tenuto conto delle indicazioni fornite nelle interlocuzioni sul progetto di lotteria avviate con le due Agenzie sin dal 2019, assicurando così la piena conformità al GDPR. Considerato, poi, il rischio elevato per i diritti e le libertà delle persone fisiche che caratterizza i trattamenti necessari per dare inizio alla lotteria, le Agenzie hanno trasmesso al Garante anche due valutazioni di impatto sulla protezione dei dati dei soggetti coinvolti.