POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
martedì 20 ottobre 2020
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
AMMINISTRATIVO

legislazione | 17 Luglio 2020

Il d.l. semplificazioni approda in G.U.

di La Redazione

Pubblicato in G.U. il d.l. n. 76/2020 recante “Misure urgenti per la semplificazione e l’innovazione digitale”. Il provvedimento, in vigore già dal 17 luglio 2020, mira alla semplificazione dei procedimenti amministrativi, alla velocizzazione di adempimenti burocratici, alla digitalizzazione della P.A. nonché al sostegno della green economy e all’attività di impresa.  

Ha trovato pubblicazione in Gazzetta Ufficiale (Serie Generale, suppl. ord., n. 178/2020) il d.l. n. 76/2020 recante “Misure urgenti per la semplificazione e l’innovazione digitale”, in vigore già dal 17 luglio 2020.

 

Il decreto-legge va incontro alla necessità di realizzare un'accelerazione degli investimenti e delle infrastrutture attraverso la semplificazione delle procedure in materia di contratti pubblici e di edilizia.
Inoltre, il provvedimento tiene conto del bisogno urgente di introdurre misure di semplificazione procedimentale e di sostegno e diffusione dell'amministrazione digitale, nonché interventi di semplificazione in materia di responsabilità del personale delle amministrazioni.
Con il d.l. vengono adottate anche misure di semplificazione in materia di attività imprenditoriale, di ambiente e di green economy, al fine di fronteggiare le ricadute economiche conseguenti all'emergenza epidemiologica da Covid-19.

 

Tra tutti gli interventi, particolare rilevanza assume l’art. 28 del decreto appena approvato che va a semplificare la notificazione e comunicazione telematica degli atti in materia civile, penale, amministrativa, contabile e stragiudiziale.

 



Qui il d.l. n. 76/2020; in G.U. del 16 luglio 2020, n. 178