POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
martedì 23 ottobre 2018
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
AMMINISTRATIVO

privacy | 05 Ottobre 2018

Reclami al Garante Privacy: i soggetti interessati possono presentare la richiesta

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale, Serie Generale, del 4 ottobre 2018 n. 231, un comunicato del Garante per la Protezione dei Dati Personali contenente l’avviso relativo ai reclami, alle segnalazioni e alle richieste di verifica preliminare che i soggetti interessati possono presentare all’Autorità stessa.

È questo che si evince dal testo del comunicato del Garante Privacy, pubblicato in G.U., Serie Generale, del 4 ottobre 2018, n. 231.

 

L’avviso. Nel testo del comunicato, l’Autorità Garante per la Protezione dei Dati Personali informa che, ai sensi dell’art. 19 d. lgs. n. 101/2018, entro il termine di 60 giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso, i soggetti che dichiarano il loro attuale interesse possono presentare al Garante motivata richiesta di trattazione dei reclami, delle segnalazioni e delle richieste di verifica preliminare pervenuti entro il 25 maggio 2018.
Tale richiesta non può riguardare i reclami o le segnalazioni di cui è già terminato l’esame o di cui l’Autorità ha già esaminato nel corso dell’anno 2018 un motivato sollecito o per i quali l’Autorità stessa è a conoscenza che sui fatti oggetto della richiesta è in corso un procedimento penale.
A tal proposito, si considerano già esaminati dal Garante, quei reclami per i quali l’istante abbia già ricevuto la comunicazione di avvio del procedimento.

 



Qui l’avviso del Garante Privacy pubblicato in Gazzetta Ufficiale, Serie Generale, del 4 ottobre 2018, n. 231