POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
mercoledì 30 settembre 2020
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
AMMINISTRATIVO

amministrazione della giustizia | 04 Giugno 2018

Le prime dichiarazioni del Ministro della Giustizia Alfonso Buonafede

Il neo Ministro della Giustizia, l’avvocato Alfonso Buonafede, rilascia le prime dichiarazioni riportate sul sito istituzionale della Ministero della Giustizia. Grande entusiasmo e congratulazioni per il nuovo incaricato.

Le prime dichiarazioni del Ministro Buonafede. «Sono onorato di essere Ministro della Giustizia della Repubblica italiana e oggi ho giurato sulla Costituzione, la stella polare che ispirerà il mio modo di agire». Queste le prime dichiarazioni del nuovo Ministro Alfonso Buonafede riportate sul sito istituzionale del Ministero della Giustizia. Dalle parole del Ministro Buonafede emerge la volontà di ascoltare «tutti, nessuno escluso» e di portare avanti i professati valori di onestà e di legalità. Continua il Guardasigilli sostenendo che «oggi più che mai c'è voglia di una giustizia equa, presente e tempestiva» e, «da domani - conclude il Ministro Buonafede - sarò al lavoro per realizzare i punti del contratto per il Governo del cambiamento, per fare dell'Italia il Paese che i nostri cittadini meritano».
Inoltre arrivano le congratulazione e gli auguri di buon lavoro per il nuovo Ministero da Andrea Mascherin, Presidente del Consiglio Nazionale Forense, e dall’Unione nazionale Camere Civili.