POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
venerdì 19 aprile 2019
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
PENALE e PROCESSO

circolazione stradale | 12 Febbraio 2019

Omicidio stradale: revoca o sospensione della patente di guida?

di Laura Biarella - Avvocato del Foro di Perugia e Giornalista pubblicista

In riferimento all’art. 222 del c.d.s., come modificato con la novella del 2016, i contenuti normativi del secondo e del terzo periodo del comma 2, nel prevedere la sospensione della patente in caso di lesioni gravi e gravissime, nonché per l’omicidio colposo posto in essere in violazione delle norme stradali, risultano antinomici rispetto a quello contemplato al quarto periodo.

(Corte di Cassazione, sez. IV Penale, sentenza n. 6423/19; depositata l’11 febbraio)

Secondo il dictum reso nella sentenza depositata l’11 febbraio 2019, n. 6423, della Quarta Sezione Penale della Corte di Cassazione, detto conflitto deve essere risolto in conformità al criterio cronologico, dandosi prevalenza alla previsione...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.