POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
domenica 09 agosto 2020
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
PENALE e PROCESSO

giustizia penale | 18 Luglio 2017

In G.U. il d.lgs. n. 108 sull’ ordine europeo di indagine penale

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 162 del 13 luglio 2017, il d.lgs. del 21 giugno 2017, n. 108 recante norme di attuazione della direttiva 2014/41/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 3 aprile 2014, relativa all'ordine europeo di indagine penale.

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 162 del 13 luglio 2017, il d.lgs. del 21 giugno 2017, n. 108 recante norme di attuazione della direttiva 2014/41/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 3 aprile 2014, relativa all'ordine europeo di indagine penale.
Il decreto si compone di 46 articoli e va a sostituire il vecchio sistema delle rogatorie, tramite la diretta ed immeditata corrispondenza tra le autorità competenti dei diversi Stati, divenendo così funzionale all’acquisizione della prova, in materia di sequestro, intercettazioni, ascolto di persone, acquisizione di informazioni presso banche e istituti finanziari, su tutto il territorio dell’Unione.



Qui il decreto legislativo del 21 giugno 2017, n. 108; in G.U. del 13 luglio 2017, n. 162