POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
mercoledì 21 ottobre 2020
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
PENALE e PROCESSO

particolare tenuità del fatto | 14 Luglio 2015

Non punibilità per tenuità del fatto: primi orientamenti in giurisprudenza

di Carmelo Minnella - Avvocato penalista

  Il 2 aprile 2015 è entrato in vigore il d.lgs. n. 28/2015, recante disposizioni in materia di non punibilità per particolare tenuità del fatto. Con tale intervento normativo il legislatore – dando attuazione all’art. 1, comma 1, lett. m), l. n. 67/2014 contenente deleghe al Governo in materia di pene detentive non carcerarie e di riforma del sistema sanzionatorio – ha conciliato i principi costituzionali dell’obbligatorietà dell’azione penale (art. 112 Cost.) e della necessaria finalità rieducativa della pena (art. 27 Cost.), che presuppone la proporzionalità tra la sanzione irrogata e la condotta di reato commessa.

 

L’intero approfondimento è leggibile nella sezione Speciali di Diritto e Giustizia.