POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
venerdì 28 febbraio 2020
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
RESPONSABILITÀ CIVILE e ASSICURAZIONI

responsabilità medica | 12 Gennaio 2017

Responsabilità professionale del personale sanitario: il Senato approva il ddl

È stato approvato nella seduta del Senato dell’11 gennaio 2017 il disegno di legge recante «disposizioni in materia di sicurezza delle cure e della persona assistita, nonché in materia di responsabilità professionale degli esercenti le professioni sanitarie». I voti a favore sono stati 168, solo 8 i contrari, 35 le astensioni: il testo passa ora alla Camera dei Deputati in seconda lettura.

Il disegno di legge recante «disposizioni in materia di sicurezza delle cure e della persona assistita, nonché in materia di responsabilità professionale degli esercenti le professioni sanitarie», ribattezzato «Responsabilità professionale del personale sanitario», è stato approvato dal Senato nella seduta di ieri, 11 gennaio 2017, con 168 sì, 8 no e 35 astensioni. Il testo, accolto con favore anche dal Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, che ha dichiarato «l’approvazione da parte del Senato della legge sul rischio clinico e sulla responsabilità dei medici è un passo avanti importante nella tutela del diritto alla salute del cittadino», passerà ora alla Camera per la prosecuzione dell’iter di approvazione.

Osservatorio nazionale delle buone pratiche. Il ddl prevede l’istituzione, con decreto del Ministero della Salute, dell’Osservatorio nazionale sulla sicurezza nella sanità che acquisirà dai Centri per la gestione del rischio sanitario e la sicurezza del paziente – che dovranno essere istituiti in ogni Regione - i dati relativi agli errori sanitari nonché alle cause, all'entità, alla frequenza e all'onere finanziario del contenzioso al fine di individuare idonee misure anche mediante la predisposizione, con l'ausilio delle società scientifiche, di linee di indirizzo per la prevenzione e la gestione del rischio sanitario nonché per la formazione e l'aggiornamento del personale esercente le professioni sanitarie.

Responsabilità professionale. Per quanto attiene ai profili di responsabilità del personale sanitario, viene prevista un’apposita disposizione normativa rubricata «Responsabilità colposa per morte o lesioni personali in ambito sanitario». Il nuovo art. 590-sexies c.p., come previsto dal ddl approvato dal Senato, prevede che «Se i fatti di cui agli articoli 589 e 590 sono commessi nell’esercizio della professione sanitaria, si applicano le pene ivi previste salvo quanto disposto dal secondo comma. Qualora l’evento si sia verificato a causa di imperizia, la punibilità è esclusa quando sono rispettate le raccomandazioni previste dalle linee guida come definite e pubblicate ai sensi di legge ovvero, in mancanza di queste, le buone pratiche clinico-assistenziali, sempre che le raccomandazioni previste dalle predette linee guida risultino adeguate alle specificità del caso concreto».