POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
mercoledì 18 settembre 2019
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
LAVORO

lavoro subordinato | 10 Settembre 2019

Contratto di espansione: istruzioni operative

di La Redazione

Il Ministero del Lavoro fornisce le istruzioni operative per fruire del contratto di espansione, istituto finalizzato alla riorganizzazione delle imprese di grandi dimensioni (circolare del Ministero del lavoro del 6 settembre 2019, n. 16).  

In via sperimentale per gli anni 2019 e 2020, le imprese di grandi dimensioni (organico superiore a 1.000 unità lavorative) possono stipulare contratti di espansione (art. 41 d.lgs. n. 148/2015; art. 26-quater d.l. n. 34/2019 conv. in l. n. 58/2019). Tali contratti si inseriscono nell'ambito dei processi di reindustrializzazione e riorganizzazione delle imprese che comportano una strutturale modifica dei processi aziendali. Il contratto di espansione è finalizzato:
- all'assunzione di nuove professionalità;
- alla riqualificazione delle competenze del personale in forza.
Il ministero del Lavoro fornisce le istruzioni operative (Circ. Min. Lav. 6 settembre 2019 n. 16) per poter fruire del contratto di espansione, specificandone in particolare:
- i soggetti destinatari;
- il contenuto, di cui è parte integrante il progetto di formazione e riqualificazione;
- la durata;
- la procedura di stipulazione.
Sono, inoltre, fornite indicazioni per stipulare contratti di espansione mediante i quali realizzare l'uscita anticipata dei lavoratori prossimi alla pensione o ottenere una riduzione dell’orario di lavoro.

(Fonte: lavoropiu.info)

 

 



Qui la circolare del Ministero del lavoro del 6 settembre 2019, n. 16