POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
sabato 24 agosto 2019
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
LAVORO

lavoro subordinato | 22 Luglio 2019

Si rischia il licenziamento se, durante il congedo per assistere un parente disabile, ci si allontana per andare in ferie

di Francesca Siccardi

Il congedo straordinario ex d.lgs. n. 151/2001 non esclude tout court la possibilità che il beneficiario dedichi spazi temporali alle sue personali esigenze di vita, ma postula, comunque, la necessaria salvaguardia, nel complesso, dei caratteri essenziali dell’intervento assistenziale – concesso nell’ottica dell’interesse generale – e cioè della permanenza, continuatività e globale tutela della sfera individuale e relazionale del disabile.  

(Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 19580/19; depositata il 19 luglio)

Accogliendo il ricorso del datore di lavoro, la Cassazione (sentenza n. 19580/19, depositata il 19 luglio) ha rinviato alla Corte d’Appello di Milano per la verifica, in concreto, dell’eventuale esercizio abusivo del congedo straordinario...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.