POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
sabato 07 dicembre 2019
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
LAVORO

licenziamento  | 11 Dicembre 2018

Non si estende agli uomini la nullità del licenziamento a causa di matrimonio

di Roberto Dulio - Avvocato giuslavorista, Senior partner dello Studio legale Associato B.B.D.

La tutela contro i licenziamenti per causa di matrimonio, prevista dall'art. 35 d.lgs. 11 aprile 2006 n. 198, che ha sostituito l’art. 1 della legge 9 gennaio 1963 n. 7, introduce una presunzione di nullità posta a favore della lavoratrice corrispondente ai fini costituzionali di tutela del lavoro e della famiglia. Tale disciplina, presentando un'identità di ratio rispetto a quella dettata in materia di tutela della lavoratrice madre, è applicabile soltanto alle donne lavoratrici, non anche agli uomini, perché essenzialmente rivolta ad evitare che il datore di lavoro sia indotto a risolvere il rapporto in considerazione dei costi e delle disfunzioni conseguenti alle assenze per l'eventuale maternità.  

(Corte di Cassazione, sez. VI Civile – L, ordinanza n. 31824/18; depositata il 10 dicembre)

Così stabilito dalla Corte di Cassazione sezione lavoro con ordinanza n. 31824/18, pubblicata il 10 dicembre.   Il caso deciso. Un lavoratore impugnava il licenziamento intimatogli, invocando la normativa di cui all’art. 35...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.