POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
mercoledì 21 novembre 2018
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
LAVORO

previdenza | 25 Ottobre 2018

Modifica dei codici fiscali individuali errati, l’INPS attiva nuova funzione

L’INPS, tramite il messaggio n. 3932 del 24 ottobre 2018, ha comunicato l’attivazione di una nuova funzione per la modifica dei codici fiscali individuali errati.  

Una nuova funzionalità correttiva. Il messaggio n. 3932 del 24 ottobre 2018 dell’INPS ha reso noto che l’applicazione “Uniemens/Emens: Acquisizione/Variazione/Eliminazione Interna” è stata implementata con la funzione denominata “Funzioni aggiuntive/Correzione Codici fiscali” che consentirà l’aggiornamento automatico dei codici fiscali dei soggetti presenti nelle denunce stato errato CFNV e CFOM.
L’INPS puntualizza che questo intervento riguarda solamente la variazione massiva dei codici fiscali effettuata tramite la funzionalità Uniemens.
Pertanto, la variazione puntuale del flusso, tramite la quale è possibile modificare anche i codici fiscali, creerà automaticamente un flusso Uniemens che verrà trasmesso in Gestione Contributiva secondo il processo standard.

 

(Fonte:lavoropiu.info)

 



Qui il messaggio dell’INPS del 24 ottobre 2018, n. 3932