POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
giovedì 19 settembre 2019
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
OBBLIGAZIONI e CONTRATTI

fideiussione | 21 Marzo 2014

Liberazione del fideiussore per l’obbligazione futura, e non per l’obbligazione attuale

di Davide Achille - Avvocato, Dottore di ricerca e Professore a contratto nell’Università di Siena

La causa concreta del contratto autonomo di garanzia sta nel trasferire da un soggetto ad un altro il rischio economico connesso alla mancata esecuzione di una prestazione contrattuale, atteso che caratteristica fondamentale che differenzia il contratto autonomo di garanzia dalla fideiussione è la carenza dell’accessorietà, sicché il garante si impegna a pagare al beneficiario, senza opporre eccezioni in ordine alla validità e/o all’efficacia del rapporto base.

(Corte di Cassazione, sez. III Civile, sentenza n. 6517/14; depositata il 20 marzo)

Garanzia personale sostitutiva del deposito cauzionale e disciplina applicabile. L’interessante pronuncia in rassegna (Corte di Cassazione, sent. n. 6517/14, depositata il 20 marzo scorso) si sofferma su alcuni aspetti di centrale importanza...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.