array(0) {
}
POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
mercoledì 22 maggio 2019
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |

    Primo piano

    Penale

    notificazioni

    Imputato all’estero: dove si notificano gli atti?

    di La Redazione

    La notificazione deve essere effettuata presso la residenza dell’imputato che si trova all’estero solo se a questi debba essere data notizia del procedimento penale, con invito ad eleggere domicilio nel territorio al fine della...

    (Corte di Cassazione, sez. VI Penale, sentenza n. 22047/19; depositata il 20 maggio)

    Penale

    reati fiscali

    Il ne bis in idem in materia tributaria non è violato, se…

    di Davide Galasso - Avvocato

    In materia tributaria, non è configurabile una violazione del principio del ne bis in idem in caso di contemporaneità del procedimento amministrativo e di quello penale: la connessione temporale, infatti, unita alla diversità...

    (Corte di Cassazione, sez. III Penale, sentenza n. 22033/19; depositata il 20 maggio)

    Penale

    reati informatici

    Accesso abusivo e detenzione/diffusione di codici di accesso: concorso apparente di reati

    di Alessio Ubaldi

    Il meno grave delitto di detenzione/diffusione di codici di accesso non concorre con quello, più grave, di accesso abusivo a sistema informatico del quale costituisce naturalisticamente un antecedente necessario, sempre che...

    (Corte di Cassazione, sez. II Penale, sentenza n. 21987/19; depositata il 20 maggio)

    Lavoro

    PCT – giurisprudenza

    L’avvocato è responsabile della gestione della propria casella PEC

    di La Redazione

    La Cassazione ha richiamato i principi, ormai consolidatisi nella giurisprudenza di legittimità, in ordine all’onere dell’avvocato di gestire la propria utenza PEC dopo che abbia effettuato la comunicazione del proprio...

    (Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 13532/19; depositata il 20 maggio)

    Fisco

    accertamento fiscale

    Presupposti di legittimità di accertamento induttivo in caso di società in difficoltà economica

    di Giovambattista Palumbo

    L'Agenzia delle Entrate, nel procedere alla rettifica del reddito dichiarato, deve tenere in debito conto lo stato di crisi avanzata in cui eventualmente versi la società. Secondo una regola di comune esperienza, la situazione di...

    (Corte di Cassazione, sez. Tributaria, ordinanza n. 13161/19; depositata il 16 maggio)

    Penale

    sequestro probatorio

    L’onere di motivazione del decreto di sequestro probatorio

    di La Redazione

    Il decreto di sequestro probatorio avente ad oggetto «capi di abbigliamento contraffatti» deve ritenersi adeguatamente motivato, in quanto afferma l’esigenza di sequestro dei beni al fine di accertare la loro...

    (Corte di Cassazione, sez. II Penale, sentenza n. 22040/19; depositata il 20 maggio)

    Penale

    procura alle liti

    Inammissibile il ricorso per cassazione personalmente proposto dall’indagato

    di La Redazione

    A seguito della l. n. 103/2017, è inammissibile il ricorso per cassazione proposto personalmente dall’indagato, anche nel caso in cui lo stesso sia sottoscritto dal difensore e procuratore speciale solo per autenticarne la...

    (Corte di Cassazione, sez. II Penale, sentenza n. 22022/19; depositata il 20 maggio)

    Lavoro

    previdenza

    Il trattamento di quiescenza dell’ex dirigente INPS

    di La Redazione

    In tema di previdenza integrativa aziendale, le maggiori competenze spettanti in seguito allo svolgimento di fatto di mansioni superiori non possono essere considerate utili e, dunque, non vanno assoggettate a contribuzione.

    (Corte di Cassazione, sez. Lavoro, ordinanza n. 13536/19; depositata il 20 maggio)

    Lavoro

    professione forense

    Non solo avvocato ma anche presidente del consorzio: le due attività sono incompatibili?

    di La Redazione

    Accolto il ricorso presentato dalla Cassa di previdenza e assistenza forense fondato sull’eccepita incompatibilità tra l’attività forense e quella di presidente del consiglio di amministrazione del consorzio.  

    (Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 13517/19; depositata il 20 maggio)

    Fisco

    contenzioso tributario

    Reverse e definizione agevolata, nuovi chiarimenti

    di La Redazione

    Disco verde alla regolarizzazione dei verbali di constatazione. Due diversi casi sono stati presi in analisi nelle Risposte pubblicate dall’Agenzia delle Entrate il 20 maggio 2019.  

    Seguici su Twitter