POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
giovedì 01 ottobre 2020
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |

Sezione archivio del 04.03.2020

    Primo piano

    Penale

    criminalità organizzata

    La natura soggettiva dell’aggravante agevolatrice dell’attività mafiosa

    di La Redazione

    L’aggravante di agevolazione mafiosa, ex art. 416-bis 1 c.p., ha natura soggettiva ed è caratterizzata dal dolo intenzionale; nel reato concorsuale si applica «al concorrente non animato da tale scopo, che risulti consapevole...

    (Corte di Cassazione, sez. Unite Penali, sentenza n. 8545/20; depositata il 3 marzo)

    Penale

    patteggiamento

    La sospensione condizionale della pena non esclude l’applicazione della confisca per equivalente

    di La Redazione

    La misura della confisca per equivalente non è assimilabile ad una misura di sicurezza, né ad una sanzione accessoria e nemmeno è equiparabile alla sanzione principale. Non soggiace dunque alla previsione di cui...

    (Corte di Cassazione, sez. II Penale, sentenza n. 8538/20; depositata il 3 marzo)

    Penale

    reati fiscali

    La scelta di pagare prima gli stipendi non salva l’imprenditore dall’accusa di omesso versamento IVA

    di La Redazione

    L’omesso versamento IVA non può essere giustificato ex art. 51 c.p. dal pagamento degli stipendi dei lavoratori dipendenti, in quanto l’ordine di preferenza in tema di crediti prededucibili, che impone l’adempimento...

    (Corte di Cassazione, sez. III Penale, sentenza n. 8519/20; depositata il 3 marzo)

    Fisco

    tasse e tributi

    Volume degli investimenti in beni strumentali ed esclusione dall’imposizione del reddito d’impresa

    di La Redazione

    L’art. 4, comma 4, l. n. 383/2001 dispone che, ai fini della parziale esclusione dall’imposizione del reddito di impresa del volume degli investimenti in beni strumentali, per investimento si intende la realizzazione nel territorio...

    (Corte di Cassazione, sez. V Civile, sentenza n. 5799/20; depositata il 3 marzo)

    Penale

    criminalità organizzata

    Concorso esterno in associazione mafiosa: limiti di applicabilità della sentenza della Corte EDU sul caso Contrada

    di La Redazione

    I principi affermati dalla sentenza della Corte EDU sul caso Contrada c. Italia, non si estendono nei confronti di coloro che, estranei a quel giudizio, si trovino nella stessa posizione quanto alla prevedibilità della condanna per il...

    (Corte di Cassazione, sez. Unite Penali, sentenza n. 8544/20; depositata il 3 marzo)

    Penale

    misure cautelari

    Sostituzione delle misure cautelari e differenti poteri del GIP nelle varie fasi processuali

    di La Redazione

    Il GIP esercita le sue funzioni su impulso di parte: nella fase che precede l’esercizio dell’azione penale, non dispone degli atti di indagine e non è a conoscenza dello sviluppo del processo; mentre nella fase successiva...

    (Corte di Cassazione, sez. III Penale, sentenza n. 8527/20; depositata il 3 marzo)

    Lavoro

    licenziamento

    Ausiliario del traffico patteggia la pena per droga: licenziamento possibile

    di La Redazione

    Ritorna in bilico la posizione del dipendente di una municipalizzata. Smentita in Cassazione la decisione con cui i Giudici d’appello avevano considerato non gravi i fatti contestati al lavoratore e accertati sul fronte penale.  

    (Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 5897/20; depositata il 3 marzo)

    Fisco

    accertamento fiscale

    Il contribuente deve vigilare sull’operato del professionista infedele

    di Isabella Buscema - Esperto tributario

    Il contribuente che invoca l’annullamento delle sanzioni irrogate, a seguito di violazioni riconducibili al commercialista infedele, deve dimostrare, da un lato, di aver diligentemente controllato l’attività del professionista,...

    (Corte di Cassazione, sez. V Civile, ordinanza n. 5661/20; depositata il 2 marzo)

    Rassegne

    30/09/2020

    RASSEGNA DELLE SEZIONI CIVILI DELLA CASSAZIONE

    Francesco Antonio Genovese

    29/09/2020

    RASSEGNA DELLA SEZIONE TRIBUTARIA DELLA CASSAZIONE

    Francesco Antonio Genovese

    Seguici su Twitter