POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
lunedì 30 marzo 2020
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |

Sezione archivio del 27.01.2020

    Primo piano

    Penale

    perquisizioni

    Sull’avvertimento dato all’imputato circa la facoltà di farsi assistere da un avvocato

    di La Redazione

    L’avvertimento del diritto all’assistenza dell’avvocato difensore, rivolto all’indagato da parte della polizia giudiziaria per il compimento di atti ex art. 356 c.p.p., non necessita di formule sacramentali a condizione...

    (Corte di Cassazione, sez. V Penale, sentenza n. 3035/20; depositata il 24 gennaio)

    Penale

    ricusazione

    Ricusazione del giudice, atto “personalissimo” della parte

    di La Redazione

    È inammissibile l’istanza di ricusazione presentata dal difensore, se questi non sia munito di mandato specifico in grado di rivelare l’espressa volontà della parte di ricusare il giudice.  

    (Corte di Cassazione, sez. IV Penale, sentenza n. 2880/20; depositata il 24 gennaio)

    Penale

    perquisizioni

    La segnalazione anonima può far scattare la perquisizione

    di La Redazione

    Sono pienamente utilizzabili le prove acquisite in occasione di una perquisizione posta in essere ai sensi dell’art. 103 d.P.R. n. 309/1990 a seguito di denuncia anonima.  

    (Corte di Cassazione, sez. IV Penale, sentenza n. 2849/20; depositata il 24 gennaio)

    Lavoro

    previdenza

    Nuova modalità per la presentazione della domanda di assegni per il nucleo familiare: precisazioni

    di La Redazione

    L'INPS precisa che le modalità di presentazione della domanda di ANF rimangono per il momento invariate: l’avvio della nuova procedura di gestione è rinviato al periodo di competenza aprile 2020 (INPS messaggio 24 gennaio...

    Penale

    stalking

    La Cassazione torna sulla remissione della querela

    di La Redazione

    In tema di atti persecutori, il regime di irrevocabilità della querela previsto dall’art. 612-bis, comma 4, ultima parte c.p., introdotto dalla l. n. 119/2013, non si applica ai fatti preesistenti, la cui perseguibilità e...

    (Corte di Cassazione, sez. V Penale, sentenza n. 3019/20; depositata il 24 gennaio)

    Penale

    circolazione stradale

    Sorpasso troppo stretto sul ciclista: la sua caduta è colpa dell’automobilista

    di Attilio Ievolella

    Confermata la condanna per una donna che alla guida della propria vettura ha provocato il capitombolo di un ciclista. Evidente l’imprudenza da lei compiuta con una manovra azzardata e realizzata non in condizioni di sicurezza.

    (Corte di Cassazione, sez. IV Penale, sentenza n. 2873/20; depositata il 24 gennaio)

    Lavoro

    lavoro subordinato

    Applicabile la disciplina del lavoro subordinato ai riders

    di Francesca Siccardi

    Ai riders, inquadrati nella revisione dell’art. 2 d.lgs. 81/2015, va applicata integralmente la disciplina del lavoro subordinato.  

    (Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 1663/20; depositata il 24 gennaio)

    Amministrativo

    circolazione stradale

    La patente rinnovata non può essere subito messa in discussione

    di Stefano Manzelli

    L’autista, che al termine del periodo di sospensione della patente disposto a seguito di un incidente, provvede all’aggiornamento della sua licenza di guida non può ricevere dopo pochi giorni un ordine di revisione del titolo...

    (TAR Toscana, sez. II, sentenza n. 75/20; depositata il 17 gennaio)

    Speciali

    18/03/2020

    Il trattamento dei dati sanitari dei lavoratori all’epoca dell’emergenza COVID-19

    Alessandro Del Ninno - Prof. Avvocato, Studio Legale Tonucci & Partners

    Seguici su Twitter