POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
martedì 18 giugno 2019
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |

Sezione archivio del 13.04.2019

    Primo piano

    Penale

    impugnazioni

    Riforma in pejus della sentenza assolutoria di primo grado e rinnovazione istruttoria: non in ogni caso

    di Francesco, G. Capitani - Avvocato

    Non occorre quando l’accertamento penale è prevalentemente documentale: i giudici possono offrire una diversa valutazione di diritto senza dover allegare ulteriori e prima non dedotti sostegni istruttori.  

    (Corte di Cassazione, sez. VI Penale, sentenza n. 16003/19; depositata l’11 aprile)

    Penale

    notificazioni

    Il difensore fiduciario che resti inerte per l’intero procedimento non può esercitare il proprio mandato in fase esecutiva…

    … solo per l’assenza di una espressa revoca della nomina

    di Donato La Muscatella - Avvocato

    La Cassazione torna ad esprimersi sull’esecuzione penale, intrattenendosi sulla distinzione esistente tra azione per la restituzione nel termine per impugnare e contestazione della validità del titolo. Lo fa, in relazione ad un atto...

    (Corte di Cassazione, sez. I Penale, sentenza n. 15885/19; depositata l’11 aprile)

    Lavoro

    licenziamento

    Contrasto tra dispositivi della sentenza: la lettura in udienza vince sempre

    di Maura Corrado - praticante avvocato e giornalista pubblicista

    Nel processo del lavoro, il dispositivo letto in udienza e depositato in cancelleria ha una rilevanza autonoma rispetto alla motivazione. Se, dunque, si registra un contrasto tra i due dispositivi prevale quello portato a conoscenza delle parti...

    (Corte di Cassazione, sez. Lavoro, ordinanza n. 10238/19; depositata l’11 aprile)

    Fisco

    tasse e tributi

    Forfettari, passaggio immediato senza aspettare il triennio

    di La Redazione

    Chi è in possesso dei requisiti può transitare dal regime ordinario in deroga al vincolo triennale. Lo precisa una nuova risposta delle Entrate.  

    Penale

    legittimo impedimento

    Legittima l'istanza di rinvio a mezzo fax, ma è onere dell’interessato accertarsi che sia tempestivamente trasmessa al giudice

    di Annalisa Gasparre - Dottoranda di ricerca

    In tema di legittimo impedimento è legittimo l’invio, a mezzo fax, dell’istanza di rinvio dell’udienza; è una possibilità non priva di rischi: infatti l’interessato è esposto al pericolo che...

    (Corte di Cassazione, sez. V Penale, sentenza n. 15981/19; depositata l’11 aprile)

    Penale

    delitti contro il patrimonio

    Truffa online: imputazione coatta per l’indagata che incassava il prezzo senza consegnare il bene

    di La Redazione

    Una donna veniva sottoposta ad indagini preliminari per aver posto in vendita, tramite falso nome, sul noto sito di commercio elettronico subito.it, un drone al prezzo di oltre 300 euro. La cifra era stata versata da un ignaro acquirente sulla...

    (Tribunale di Brindisi, sez. Giudice per le Indagini Preliminari, ordinanza 14 febbraio 2019)

    Fisco

    tasse e tributi

    Servizi web della Riscossione, per le Partite IVA è più semplice delegare il proprio consulente

    di La Redazione

    L’Agenzia delle Entrate-Riscossione informa che dall’11 aprile è possibile anche per i soggetti dotati di Partita IVA usare la delega cartacea per autorizzare un intermediario fiscale all’utilizzo dei servizi web...

    Amministrativo

    PAT - giurisprudenza

    Deposito irrituale e tardivo, quali conseguenze dopo l’entrata a regime del PAT?

    di La Redazione

    Il TAR Lazio chiarisce che il mancato rispetto delle forme prescritte per il deposito telematico rende il ricorso inammissibile e neppure regolarizzabile, stante l’entrata a regime del PAT. Inoltre precisa che il giudice dichiara...

    (TAR Lazio, sez. II, sentenza n. 3767/2019; depositata il 21 marzo)

    Rassegne

    18/06/2019

    RASSEGNA DELLE SEZIONI PENALI DELLA CASSAZIONE

    Giuseppe Luigi Fanuli - Presidente del Tribunale di Pesaro

    17/06/2019

    RASSEGNA DEL CONSIGLIO DI STATO

    Marilisa Bombi

    Seguici su Twitter