POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
mercoledì 24 ottobre 2018
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS

Sezione archivio del 04.10.2018

    Primo piano

    Condominio

    distanze

    Applicazione del limite minimo di distanza tra edifici

    La distanza minima di 10 metri tra le costruzioni, prevista dall’art. 9 d.m. n. 1444/1968, deve essere osservata in modo assoluto posto che la ratio della norma non è la tutela della riservatezza, bensì quella della...

    (Corte di Cassazione, sez. II Civile, ordinanza n. 24076/18; depositata il 3 ottobre)

    Penale

    peculato

    L’estinzione del reato continuato per intervenuta prescrizione

    Ai sensi dell’art. 578 c.p.p., quando nei confronti dell'imputato è stata pronunciata condanna al risarcimento dei danni cagionati dal reato, a favore della parte civile, il Giudice di Appello e la Corte di Cassazione, nel...

    (Corte di Cassazione, sez. VI Penale, sentenza n. 43901/18; depositata il 3 ottobre)

    Penale

    legittimo impedimento

    I criteri oggettivi per individuare i casi di rinvio per legittimo impedimento dell’avvocato impegnato in udienze contestuali

    di Donato La Muscatella - Avvocato

    La Suprema Corte ritorna su un argomento caro ai giuristi pratici, crocevia tra interessi pubblici – bilanciamento tra diritto di difesa ed esigenza di rapida definizione dei processi – e complicazioni private, che affliggono legali...

    (Corte di Cassazione, Sez. III Penale, sentenza n. 43649/18; depositata il 3 ottobre)

    Lavoro

    pubblico impiego

    Passaggio del dipendente da un ente ad un altro: l’assegno ad personam può essere riassorbito

    La regola per cui il passaggio da un datore di lavoro all’altro comporta l’inserimento del dipendente in una diversa realtà organizzativa, con applicazione del trattamento in atto presso il nuovo datore, è confermata...

    (Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 24122/18; depositata il 3 ottobre)

    Penale

    delitti contro la pubblica amministrazione

    Sentenza depositata dopo due anni dall’udienza: giudice condannato per rifiuto di atti d’ufficio

    Ai fini della configurabilità del delitto di rifiuto di atti d’ufficio, è necessario che il pubblico ufficiale abbia la consapevolezza della propria omissione, dovendo egli rappresentarsi e volere l’evento contra ius.

    (Corte di Cassazione, sez. VI Penale, sentenza n. 43903/18; depositata il 3 ottobre)

    Penale

    contraffazione

    Rilevanza penale della falsificazione dell’assegno bancario non trasferibile

    Condotta punibile ex art. 491 c.p. o fatto non costituente più reato a seguito della abrogazione dell’art. 485 c.p.?

    di Alfredo Foti - Avvocato penalista

    Va esclusa la riconducibilità della falsificazione dell’assegno bancario alla fattispecie di cui all’art. 491 c.p., riferibile unicamente alla falsificazione dell’assegno bancario non munito di clausola di non...

    (Corte di Cassazione, sez. Feriale Penale, sentenza n. 43795/18; depositata il 3 ottobre)

    Penale

    notificazioni

    Valida la notifica del decreto di giudizio immediato in unica copia al difensore domiciliatario

    Il difensore domiciliatario dell’imputato «non ha diritto di ricevere tante copie dell’atto da notificare quanti sono i soggetti destinatari della notifica quando sia esplicitato o aliunde chiaramente desumibile che l’atto...

    (Corte di Cassazione, sez. III Penale, sentenza n. 43626/18; depositata il 3 ottobre)

    Amministrativo

    imprenditore agricolo

    Anche chi si dedica all’acquacultura è assimilato all’imprenditore agricolo

    di Stefano Manzelli

    Anche l’imprenditore ittico è soggetto ai rischi del ciclo biologico della natura e quindi può essere assimilato all’imprenditore agricolo come del resto prevede anche la legge.

    (Consiglio di Stato, sez. V, sentenza n. 5612/18; depositata il 1° ottobre)

    Speciali

    12/10/2018

    Cosa cambia con la quinta Direttiva europea antiriciclaggio e antiterrorismo

    Nicola Mainieri - dirigente della Banca d'Italia. Le opinioni espresse dall’Autore non impegnano in alcun modo l’Istituto di appartenenza

    Seguici su Twitter