POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
mercoledì 24 ottobre 2018
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS

Sezione archivio del 02.10.2018

    Primo piano

    Penale

    delitti contro la pubblica amministrazione

    Il concorso nel reato di abuso d’ufficio, l’elemento psicologico e la responsabilità dell’extraneus

    Ai fini della configurabilità della responsabilità dell’extraneus per concorso nel reato di abuso d’ufficio, è fondamentale, oltre alla materiale cooperazione ovvero alla istigazione alla commissione del reato,...

    (Corte di Cassazione, sez. VI Penale, sentenza n. 43287/18; depositata il 1° ottobre)

    Penale

    ordinamento penitenziario

    La legittima declaratoria di inammissibilità de plano

    Il criterio discretivo della legittima declaratoria di inammissibilità de plano, a norma dell’art. 666, comma 2, c.p.p., risiede nel fatto che l’accertamento dei requisiti formali e sostanziali della domanda non deve richiedere...

    (Corte di Cassazione, sez. I Penale, sentenza n. 43241/18; depositata il 1° ottobre)

    Penale

    PPT - giurisprudenza

    Istanze di parte nel procedimento penale: PEC o no?

    Pur rilevando la prescrizione del reato, gli Ermellini evidenziano la presenza di un contrasto giurisprudenziale sull’ammissibilità della PEC per il deposito di istanze di parte nel procedimento penale.

    (Corte di Cassazione, sez. III Penale, sentenza n. 43184/18; depositata il 1° ottobre)

    Lavoro

    previdenza

    Il riconoscimento delle prestazioni sociali agli stranieri con titolo di soggiorno

    Per il riconoscimento delle prestazioni sociali, finalizzate a rispondere ai bisogni primari della persona, nel nostro ordinamento non è consentita, ai sensi degli artt. 2 e 3 Cost, differenziazione alcuna tra cittadini italiani e...

    (Corte di Cassazione, sez. Lavoro, ordinanza n. 23763/18; depositata il 1° ottobre)

    Penale

    delitti contro il patrimonio

    Auto colpite con un’arma ad aria compressa: da danneggiamento a devastazione

    Ai fini della configurabilità del delitto di devastazione, in quanto reato contro l’ordine pubblico, è irrilevante la gravità del danno singolarmente prodotto, essendo invece necessario l’accertamento della...

    (Corte di Cassazione, sez. I Penale, sentenza n. 43264/18; depositata il 1° ottobre)

    Penale

    indulto

    Per la non cumulabilità con la riparazione per ingiusta detenzione occorre realizzata una legittima e diversa causa di revoca dell’indulto

    di Carmelo Minnella - Avvocato penalista

    L’applicazione della disciplina della fungibilità per custodia cautelare o pena espiata senza titolo, ai sensi dell’art. 657, comma 3, c.p.p., postula l’esistenza di una pena da eseguire, quale non è la pena...

    (Corte di Cassazione, sez. I Penale, sentenza n. 43231/18; depositata il 1° ottobre)

    Lavoro

    licenziamento

    Sproporzionato il licenziamento per la mail polemica

    La reazione del datore di lavoro che ha licenziato il dipendente per l’invio di una mail dal tono polemico ma priva di idoneità lesiva per l’immagine della società, è giudicata sproporzionata sia dai giudici di...

    (Corte di Cassazione, sez. Lavoro, ordinanza n. 23774/18; depositata il 1° ottobre)

    Fisco

    contenzioso tributario

    Obblighi tributari e responsabilità fiscale del legale rappresentante dell’associazione non riconosciuta

    di Isabella Buscema - Esperto tributario

    La responsabilità personale e solidale di colui che agisce in nome e per conto dell'associazione non riconosciuta ai sensi dell'art. 38 c.c., si applica anche ai debiti di natura tributaria.

    (Corte di Cassazione, sez. VI Civile, ordinanza n. 22861/18; depositata il 26 settembre)

    Speciali

    12/10/2018

    Cosa cambia con la quinta Direttiva europea antiriciclaggio e antiterrorismo

    Nicola Mainieri - dirigente della Banca d'Italia. Le opinioni espresse dall’Autore non impegnano in alcun modo l’Istituto di appartenenza

    Seguici su Twitter