POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
domenica 09 agosto 2020
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |

Sezione archivio del 05.12.2014

    Primo piano

    Penale

    reati fallimentari

    Sarà anche una testa di legno… ma senza il dolo non c’è bancarotta!

    di Enrico Fontana - Avvocato penalista

      La pur consapevole accettazione del ruolo di amministratore apparente non necessariamente implica la consapevolezza di disegni criminosi nutriti dall’amministratore di fatto. Al contrario, in tema di bancarotta fraudolenta,...

    (Corte di Cassazione, sez. V Penale, sentenza n. 50976/14, depositata il 4 dicembre)

    Penale

    ricusazione

    L’inimicizia tra giudice e imputato è astiosa avversione maturata all’esterno

      Può ravvisarsi “inimicizia grave” tra giudice e imputato esclusivamente nell’ipotesi in cui vi siano rapporti personali, conflittuali, estranei all’attività giurisdizionale e desumibili da dati di...

    (Corte di Cassazione, sez. VI Penale, sentenza n. 50947/14; depositata il 4 dicembre)

    Penale

    convalida arresto

    Passa un’ora tra fatto e arresto: c’è quasi flagranza

    Il concetto di quasi flagranza deve essere inteso in senso più ampio di quello strettamente etimologico. Infatti, dal punto di vista tecnico – giuridico, esso ricomprende anche l’azione di ricerca, immediatamente posta in atto...

    (Corte di Cassazione, sez. II Penale, sentenza n. 50873/14; depositata il 4 dicembre)

    Lavoro

    Rapporti di lavoro

    Allontanato per aver prodotto in giudizio documenti aziendali: licenziamento illegittimo

    di Roberto Dulio - Avvocato giuslavorista, Senior partner dello Studio legale Associato B.B.D.

    Il lavoratore che produca, in una controversia di lavoro intentata nei confronti del datore di lavoro, copia di atti aziendali, che riguardino direttamente la sua posizione lavorativa, non viene meno ai suoi doveri di fedeltà, di cui...

    (Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 25682/14; depositata il 4 dicembre)

    Fisco

    principio del contraddittorio

    Iscrizione dell’ipoteca non è valida se non c’è l’intimazione al pagamento entro 5 giorni

    di Federico Gavioli - Dottore commercialista, revisore legale dei conti e giornalista pubblicista

    E’ nulla l’iscrizione di ipoteca da parte di Equitalia quando non notifica l’intimazione di pagamento entro 5 giorni; tale omissione viola il principio del contraddittorio fra amministrazione e contribuente.

    (Corte di Cassazione, sez. Tributaria, sentenza n. 25561/14; depositata il 3 dicembre)

    Penale

    traffico illecito di sostanze stupefacenti

    No al vincolo associativo nel caso di acquisti reiterati di hashish tra le stesse persone

    di Alessandro Ferretti - Professore di Diritto dei Beni Culturali

    Il vincolo associativo può  essere ravvisato quando l’attività del grossista sia realizzata, avvalendosi consapevolmente delle risorse dell’organizzazione, con la coscienza di farne parte, mentre si deve escludere...

    (Corte di Cassazione, sez. VI Penale, sentenza n. 50965/14; depositata il 4 dicembre)

    Penale

    tentato omicidio aggravato

    Ne risponde chi sferra anche con un solo colpo di coltello, approfittando dello stato di distrazione della vittima

    di Serena Gentile - Avvocato penalista

    E’ responsabile di tentato omicidio aggravato colui che, con atti idonei ed univoci - tanto sotto l’aspetto soggettivo quanto quello oggettivo – provi a cagionare la morte della vittima, profittando di una qualunque circostanza,...

    (Corte di Cassazione, sez. I Penale, sentenza 50903/14; depositata il 4 dicembre)

    Lavoro

    Licenziamento disciplinare

    Tempestiva la contestazione intervenuta all’esito del processo penale

    di Martina Tonetti - Avvocato

    La contestazione disciplinare preordinata al licenziamento è da ritenersi tempestiva quando, sebbene non sia immediata rispetto all’addebito, è comunicata a seguito della decisione di rinvio a giudizio o all’esito del...

    (Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 25686/14; depositata il 4 dicembre)

    Lavoro

    Lavoro part-time

    Il CCNL non può stabilire quello che vuole

    di Mario Scofferi - Giglio & Scofferi Studio Legale del Lavoro

      Secondo i principi generali, deve essere dichiarata nulla la clausola del contratto collettivo che si ponga in contrasto con una norma imperativa di legge.

    (Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 25680/14; depositata il 4 dicembre)

    Amministrativo

    beni culturali

    Niente gazebo davanti al ristorante in centro storico

    di Marilisa Bombi

    E' successo a Taranto, ma il senso non cambia, con la conseguenza che i titolari di bar e ristoranti che hanno allestito davanti al proprio locale, su area pubblica, confortevoli gazebo, non dormiranno più sonni tranquilli.

    (Consiglio di Stato, sez. VI, sentenza n. 5934/14; depositata il 1° dicembre)

    Rassegne

    07/08/2020

    RASSEGNA DELLE SEZIONI PENALI DELLA CASSAZIONE

    Giuseppe Luigi Fanuli - Presidente del Tribunale di Pesaro

    06/08/2020

    RASSEGNA DELLE SEZIONI CIVILI DELLA CASSAZIONE

    Francesco Antonio Genovese

    Seguici su Twitter