>. 4.5.La spiegazione fornita dalla Corte territoriale, secondo la quale «la presunzione di riferibilità di dette operazioni all'anno 2004 non è arbitraria ma appare coerente con le normali tempistiche del settore commerciale, specie con riferimento alla periodicità dei pagamenti», se può essere sufficiente per l'accredito del 14/01/2005, non lo è per quello dei mese di giugno 2005, la cui riconducibilità al periodo di imposta 2004 si fonda sull'esistenza di pratiche commerciali che non è provato fossero seguite nei rapporti con i fornitori stranieri dell'impresa (e comunque la sentenza non ne dà conto). 4.6.Ne consegue che la sentenza deve essere annullata. 4.7.Si tratta di annullamento senza rinvio perché il reato è medio tempore estinto per intervenuta prescrizione, maturata, in assenza di sospensione dei decorso del termine, alla data del 30/04/2013. 4.8.In mancanza della prova evidente dell'innocenza dell'imputato, il reato deve essere dichiarato estinto per intervenuta prescrizione. P.Q.M. Annulla senza rinvio la impugnata sentenza impugnata perché il reato è estinto per prescrizione." />
POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
giovedì 21 novembre 2019
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |

30 Settembre 2014

(Corte di Cassazione, sez. III Penale, sentenza n. 40211/14; depositata il 29 settembre)

  Corte di Cassazione, sez. III Penale, sentenza 20 maggio – 29 settembre 2014, n. 40211 Presidente Squassoni – Relatore Aceto Ritenuti in fatto 1. Con sentenza del 28/02/2013, la Corte d'appello di Torino ha confermato...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.
Rassegne

21/11/2019

RASSEGNA DELLA CORTE COSTITUZIONALE

Giuseppe Marino - Avvocato e Dottore di ricerca in Giustizia costituzionale

20/11/2019

RASSEGNA DELLE SEZIONI UNITE CIIVLI DELLA CASSAZIONE

Francesco Antonio Genovese